“Oltre il giardino” – Le finestre dell’anima | mirellacrapanzano

Si può duettare con una canzone, con una poesia o anche con un quadro… il dipinto di Mirella in cui colori, stucchi, sete dipinte plasmano lo spazio, mi ha condotto, attraverso foglie e arbusti di colore, in mondi fantastici, fino alle parole e sono lieta di ospitarlo tra i miei versi.

“Oltre il giardino” – Le finestre dell’anima | mirellacrapanzano.

Scavi negli intrecci della seta
la calce viva, i giardini innaturali
dei tuoi colori esausti, sfili
dagli occhi fiori gialli, arbusti e sterpi
in cui inciampare

____________(fecero graffi sulle mie caviglie, fecero piccoli solchi
____________e tu fosti illusione mobile dietro le colonne)

Spoglio varchi, tende d’oltremare
e il liquido tepore di un abbaglio
risale scale strette, tu resti
nell’indizio di un gatto
fin sopra matriosche di finestre

____________(saltai di vetro in vetro, un dettaglio dentro l’altro
____________per sovvertire, infine, gli ordini del droste)

febbraio 2011
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2011, duetti, le mie poesie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a “Oltre il giardino” – Le finestre dell’anima | mirellacrapanzano

  1. ciprea ha detto:

    mi piace come entri dentro i miei dipinti…

  2. federicavolpe ha detto:

    mi piace come entri dentro i suoi dipinti…

  3. rob ha detto:

    mi piace come mi fai entrare nei tuoi dipinti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...