amorèunalinguachegraffia

 

la bocca piena di un idioma nuovo
grafemi sconosciuti che si scrivono
da soli – non c’entrano gli apostoli
amore è una lingua che graffia– e graffi
arcobaleni distorti nelle vertebre, colori
disuniti. mi attraversi
c a r t i l a g i n i
il midollo nelle mani amore
amore | amore
disunito | simmetri
come i | co che
tuo | non
.-i colori | combacia
amore non sutura delle mie lacerazioni

 

sei filo teso di arcolaio nel tuo sorriso disumano nella tua bellezza e quanto sei bella amore misura del mio vuoto quando ti frapponi tra le mie pareti e il cielo e come sei tremenda quando sei solo telaio di sabbia a tessere mancanze io soffro d’abbandono e così divento vento di scirocco porto umidità collosa mi abbandono pesante alle tue braccia io ti amo di un amore che si parla nuovo che cerca coincidenze non singole tangenti/al punto
o se un punto è un piccolo infinito mondo tondo mare terra darsena e deserto
mi basta anche la singola tangenza
per amore, che è una lingua che graffia
e non c’entrano gli apostoli
la vita bianca hai nelle mani
la trascrizione traduzione
di un idioma nuovo di cui ho
la bocca piena

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2011, deliranti acrobazie di una mente insana e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a amorèunalinguachegraffia

  1. ciprea ha detto:

    amore amore amore è una lingua che graffia perché sa incidere parole nuove ogni volta…
    bella bella bella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...