innamorati dell’istante più triste
l’addio posto ad apice della felicità
virgola alta che cade dagli occhi

innamorati dei piatti sporchi
dell’indice sulla lama del coltello
la sua forza composta, senza ghigni
di sforzo. la geometria e la fisica

e quando vedrai un rettangolo
innamorati dei lati, percorrili
sulle linee rette larghe un piede
concentriche, fino ad essere –l’area-
un piede solo. s’impara l’amore

nella matematica, nelle briciole
di torta educate sul fazzoletto
e la prima colazione è labbra
di nutella, mani di caffè, il ragù
della signora di fronte che s’è
alzata presto e non sa

delle tue spalle

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in le mie poesie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. theallamente ha detto:

    una quotidianità che cela perle di poesia
    s’innamorerà
    baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...